Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for settembre 2009

Antefatto: è uscito il Fatto Quotidiano

Già ventottomila abbonati, no finanziamenti pubblici, nelle edicole è andato a ruba.

Domanda: “Quale sarà la vostra linea politica?”

Risposta: “La Costituzione della Repubblica”.

Read Full Post »

Voi non vi sposate. Voi non avete figli vostri. Voi avete scelto la castità. Allora proprio voi siete i meno indicati per affermare che: «Il divorzio, la convivenza e le famiglie allargate rovinano la vita di molti bambini, spesso privati dell’appoggio dei genitori, vittime del malessere e dell’ abbandono, e che si sentono orfani non perché figli senza genitori, ma perché figli che ne hanno troppi».

Voi una famiglia avete scelto di non averla. Parlate di questioni che non conoscete. Chi siete voi per giudicare?

Un bambino che cresce in una famiglia unita, ma logorata e totalmente priva di amore non avrà una vita rovinata?

Read Full Post »

Appurato che se Matt Damon non è morto, allora George Clooney non è omosessuale, segue che i giornalisti italiani sono presi in giro anche al David Letterman show. Ah, l’orgoglio nazionale, suonate l’inno; mi alzerò in piedi e lo canterò con una mano sul cuore.

Read Full Post »

Lei si è dimostrata la solita cretina e infatti intervista il batterista, credendolo il cantante. Mi ricordo una scena simile, stessa trasmissione, ma protagonisti i Blur che cantavano svogliati e Fabio Fazio che si scusava con il pubblico per il playback e per la pessima interpretazione. Sicuramente la pronta reazione di Fazio apparteneva ad un altro registro rispetto a quello di Simona Ventura, che non ha nemmeno capito che la stavano prendendo per i fondelli. Ma la storica affermazione per cui un musicista possa essere “costretto al playback” io non l’ho mai accettata.

Ci sono altre opzioni alternative: non ti presentare sul palco, non andare alla trasmissione, oppure vai in scena imbavagliato stile Marco Pannella. A Top of the Pops o a Mtv non si sarebbero permessi .

Read Full Post »

pubblicità milno

Che nessuno si lamenti se imbratto col pennarello qualcosa che imbratta la nostra dignità.

Read Full Post »

Vorrei tralasciare tutte le considerazioni sul livello della televisione italiana; ormai documentari come Videocracy o Il corpo delle donne hanno fatto già storia. Vorrei non considerare il palinsesto, l’orario, il fatto che non mi abbia fatto ridere, che sia ironia esclusiva per uomini e nemmeno della miglior specie. Ecco, tralascio tutto questo e mi chiedo: ma se il wurstel è troppo bollente per essere mangiato, come fa invece a tenerlo in mano senza problemi? In mano non scotta lo stesso? Mistero.

Read Full Post »

Io stasera vado qui, terza edizione del MiTo. Poi vi faccio sapere.

(Ma l’Alfa Mito non potrebbe diventare sponsor ufficiale dell’evento? A me pare cosa ovvia e sensata)

Read Full Post »

Older Posts »