Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Il futuro è già qui’ Category

 Oggi è un giorno triste, ma di Steve Jibs ci resteranno una nuova visione del mondo (e della tecnologia) e un testamento da leggere tutto d’un fiato.

Mi resta un dubbio su come potrà essere sostituita una persona così all’avanguardia.

Annunci

Read Full Post »

Il video tratto dall’ultimo singolo degli Arcade Fire in realtà non è un video, ma un’anticipazione di come saranno i video in futuro.

Il progetto, the wilderness downtown, è sviluppato interamente con tecnologia html5, una versione avanzata del linguaggio delle pagine web, con Google Maps e Google Street View.

Occore inserire l’indirizzo di una via, il suggerimento dato dagli ideatori è quello di cercare la strada dove abitavate da bambini, e il video parte. Il consiglio è di provare con isolati posti di mare, di montagna o anche con vie di grandi città metropolitane.

Read Full Post »

Read Full Post »

Se Facebook mi blocca Spinoza, io che faccio? A parte deprimermi, ovvio.

Read Full Post »

Lo hanno già fatto. E adesso ditemi che non avete provato a giocarci anche voi.

Read Full Post »

Il passante ferroviario di Milano è il mezzo di trasporto più utile e veloce di Milano. Collega le principali stazioni ferroviare e metropolitane della città, come Porta Venezia, Porta Garibaldi o Rogoredo, in pochissimo tempo. Più di tutto lo consiglio per raggiungere la fiera di Rho, anche in vista dell’Expo 2015. Partite con la metropolitana da Garibaldi e un’altra volta provate invece a raggiungere la stessa destinazione con il passante. Le linee S5 e S6 per Varese e per Novara si fermano proprio a Rho Fiera, garantendo un tempo di percorrenza Rho Fiera-Milano Garibaldi di circa 15 minuti. Eppure non se lo fila mai nessuno.

Read Full Post »

Da qualche giorno ho ricevuto il mio invito a GoogleWave, ne ho a disposizione altri. Inizialmente, a differenza di GoogleMail, non era possibile che gli inviti venissero estesi a catena. Ovvero se volevate un invito, dovevate sperare che qualche vostro amico lo volesse condividere con voi -e che vi fosse molto amico- o  facevate prima a chiedere a Google stesso. Per il momento è difficile spiegare questo strumento, è più di una mail, più di un servizio di messaggistica immediata o di una chat.  La diffusione è ancora limitata, di fatto si tratta di una preview e nemmeno di una versione beta. Inizialmente mi sono sentita un po’ spaesata, anche perchè non avevo contatti, nessuno conosceva lo strumento e non ne capivo esattamente l’utilità e i vantaggi. Per questo motivo e perchè in seguito, con l’aggiunta di qualche contatto ho potuto capirne meglio le potenzialità, spero che la sua diffusione si estenda al più presto.

Read Full Post »

Older Posts »