Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘crocefisso’

Prima mi ritrovo a navigare in  un portale web creato dalla Rai in collaborazione con la Cei. E mi chiedo “con che soldi” “ma perchè” e mi pongo anche tutte le altre domande del caso.

Poi leggo questa notiza Ansa. La Cei chiede all’Unione Europea di pronunciarsi in merito alla sentenza sul crocifisso emessa dalla Corte dei diritti dell’uomo. Non credo proprio che l’Europa si pronuncerebbe diversamente.

Ci sono delle istituzioni di cui ho ancora fiducia.

Annunci

Read Full Post »

Secondo Daniela Santanchè, intervenuta a canale Cinque durante la trasmissione di Barbara D’Urso, “per la nostra cultura Maometto era un pedofilo perchè aveva nove mogli di cui l’ultima di nove anni”. Cara Daniela, per la mia cultura sei una gran cafona e pure un po’ ignorante, forse non ricordi la differenza di età tra Maria e Giuseppe.

Io trovo il video molto grottesco, lei che sbraita e parla sopra tutti e Ali Abu Schwaima, presidente del centro islamico di Milano, che mantiene tutto sommato la calma.

A chi parla di superiorità del mondo occidentale e della cultura cristiana rispetto a quelli islamici,  suggerisco di vedere il dibattito e di farmi sapere in quale punto di questo filmato si manifesta questa superiorità. Io sto ancora cercando.

Read Full Post »

Sparare sui politici italiani è come sparare sulla croce rossa. Ma se non ci si può aspettare nemmeno dal centrosinistra una difesa della sentenza della Corte dei diritti dell’uomo, che vieta l’esposizione del crocifisso nella aule scolastiche, allora i laici di questo paese da chi se la devono aspettare? Evidentemente il giornalista Paolo Griseri non deve aver trovato nessun politico che difendesse quella sentenza, così, per l’articolo apparso sulla Repubblica di Mercoledì scorso , ha dovuto intervistare la rete laica di Bologna.

Ma quale legge impone il crocefisso nelle scuole? A farlo è un regolamento ministeriale sugli arredi scolastici. Oltre a Gesù in croce nelle scuole dovrebbe esserci il ritratto del Presidente della Repubblica, in quante scuole c’è?

Che i politici discutano pure sulla presenza del crocefisso nelle scuole, ma del fatto che le aule sono spesso sovraffollate, cadono a pezzi, i nostri ragazzi non dispongono di pc a scuola o di connessioni internet non importa a nessuno? Che sono delle capre nell’apprendimento dell’inglese e della matematica, nemmeno questo importa?

I commenti di questi giorni sembrano dire:”Fate pure lezione in aule fatiscenti e in scuole non a norma – San Giuliano vi dice nulla?- l’importante è che ci sia la croce. L’istruzione non conta”.

Read Full Post »