Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Politica’

Carlo Azeglio Ciampi invita, neanche troppo velatamente, Napolitano a fare il suo mestiere e a usare il potere della promulgazione.

Read Full Post »

Giovani e illustri componenti del PD propongono un evento molto interessante e il Partito Democratico che fa? Dopo avere criticato  l’iniziativa, la copia tale e quale.

No ma continuamo così, facciamoci del male.

Read Full Post »

E’ del 25 Ottobre questa intervista a Nicola Gratteri durante la trasmissione “Che tempo che fa”, condotta da Fabio Fazio.

L’intervista è interessantissima, un vero è proprio riassunto sul sistema mafioso, una piccola lezione sulla ‘ndrangheta calabrese.

Ci sono molti passaggi che lasciano senza parole, ma in particolare fa riflettere  la risposta del magistrato alla domanda: “Nella sua esperienza lei pensa che ci sia una vera volontà di sconfiggere o comunque di dare un duro colpo alle mafie nel nostro paese?”

Gratteri ha così risposto: “Guardi, io sono in magistratura da quasi 25 anni e io mi sono fatto questa idea, che chiunque è al potere, sia esso di destra o di sinistra, non vuole un sistema giudiziario forte e una scuola che funzioni. Perchè un sistema giudiziario forte vuol dire poter poi quindi controllare il manovratore; una scuola efficente vuol dire avere della genta colta, dei ragazzi colti, gente dotta e quindi gente pensante, che non può accettare o assuefarsi a certi  modi di vivere o a certe situazioni, a certe condizioni.”

Read Full Post »

Secondo l’Anm questi sono i principali reati che saranno depenalizzati in base al ddl sul processo breve:

-aborto clandestino;

-rivelazione di segreti d’ufficio;

-truffa semplice o aggravata;

-reati informatici;

-abuso d’ufficio;

-corruzione semplice e in atti giudiziari;

-frodi comunitarie e frodi fiscali;

-sfruttamento della prostituzione;

-falsi in bilancio;

-bancarotta preferenziale;

-intercettazioni illecite;

-vendita di prodotti con marchi contraffatti e in violazione del diritto d’autore;

-traffico di rifiuti;

-ricettazione;

-maltrattamenti in famiglia;

-violenza privata;

-falsificazione di documenti pubblici;

-incendio;

-omicidio colposo per colpa medica;

-calunnia e falsa testimonianza;

-lesioni personali.

Read Full Post »

Verrà presentato oggi in Senato il disegno di legge che prevede, in caso di processo in primo grado, per reati con pene inferiore a dieci anni, l’estinzione dell’accusa se il processo non si chiude entro due anni. Se il reato di cui si è accusati è stato commesso prima del Maggio del 2006 e se si è incensurati, l’estinzione scatta già prima.

Quale processo si chiude in due anni in questo paese? Perchè invece  non si migliorano le strutture, gli archivi dei tribunali, il sistema delle notifiche degli atti e delle ricerche dei dati di un soggetto? Ad oggi un tribunale per comporre il fascicolo di un accusato deve chiedere conferma al comune di residenza del soggetto, solitamente via fax o via lettera (carta carta carta). Per le notifiche la procedura non è certo più veloce.

L’Associazione Nazionale Magistrati ci ricorda quali sono le riforme di cui la giustizia italiana ha davvero bisogno per arrivare agli standard europei.

Spiegatemi la differenza tra questa proposta di legge e un’amnistia.

Per fortuna che c’è Fini che mi tranquillizza e dice che il suo compito è far riflettere una quota della società e la prescrizione breve è esclusa sia da lui che dal premier.

Read Full Post »

Se c’era qualcosa di cui questo paese non sentiva davvero il bisogno era di avere un nuovo partito politico. Si terrà infatti a Parma, l’11 e il 12  Dicembre, l’assemblea nazionale del nuovo movimento di Francesco Rutelli. Resta da capire quanti voti riuscirà a captare l’ex sindaco di Roma, ex radicale, ex Verdi, ex Margherita, ex PD. Saranno pochi o pochissimi? E bisogna stare a vedere se per il Partito Democratico questo sarà un danno di immagine oppure no. In realtà credo che il PD possa trarne giovamento, ma gli spin doctor del centrosinistra, si sa, non hanno mai dimostrato molta lungimiranza. Osare, basterebbe solo osare.

Read Full Post »

Secondo Daniela Santanchè, intervenuta a canale Cinque durante la trasmissione di Barbara D’Urso, “per la nostra cultura Maometto era un pedofilo perchè aveva nove mogli di cui l’ultima di nove anni”. Cara Daniela, per la mia cultura sei una gran cafona e pure un po’ ignorante, forse non ricordi la differenza di età tra Maria e Giuseppe.

Io trovo il video molto grottesco, lei che sbraita e parla sopra tutti e Ali Abu Schwaima, presidente del centro islamico di Milano, che mantiene tutto sommato la calma.

A chi parla di superiorità del mondo occidentale e della cultura cristiana rispetto a quelli islamici,  suggerisco di vedere il dibattito e di farmi sapere in quale punto di questo filmato si manifesta questa superiorità. Io sto ancora cercando.

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »